mantero editorial

  • The Contemporary chic

    28.06.2018

    Appuntamento in zona Tortona a Milano, ospiti dello studio di progettazione di Nathalie e Virginie Droulers, gemelle cosmopolite, nate a Como e cresciute nel bello e nell’unicità del dettaglio. Insieme, ognuna col suo flair, progettano e arredano case, negozi, hotel e barche di lusso. Con un gusto apprezzato in tutto il mondo. Gemelle. Uguali. Diversissime. Dirigono a Milano lo studio Droulers Architecture, “laboratorio” di progettazione di lusso di respiro internazionale (con solide radici nel buon gusto e nella manifattura italiana) che si occupa di architettura e interior design. Amano l’alto artigianato, la pulizia formale, l’eleganza silenziosa che rende uno spazio contemporaneo, sempre. Sono sorelle al cubo, come solo le gemelle possono essere, si amano da morire, litigano come non mai, si intendono con uno sguardo. Una, Virginie, laurea in Design Grafico alla Parsons di NYC, taglio cortissimo, piglio agile e décontracté, è quella che tratta di interiors, palette, accostamenti. L’altra, Nathalie, laureata in Architettura al Politecnico di Milano, una blusa di seta e la foto dei figli (due gemelli) sull’iPhone, è quella delle “strutture”: se volete tirare su una casa o ristrutturarla da cima a fondo, è a lei che dovete chiedere. In un assolato pomeriggio, tra sete, orchidee e borse colorate, ci hanno raccontato un po’ della loro vita e della loro idea di charme.

    Leggi di più
  • L’eleganza del riccio

    29.05.2018

    Incontro con un’artista autentica, musicista e autrice, cresciuta amando l’arte, ascoltando jazz e sognando Edith Piaf. Marianne Mirage, l’ex maschiaccio ribelle che non voleva mettersi una gonna, è oggi una giovane donna dal carisma magnetico. La pelle candida, le lentiggini, gli occhi da felino, quella medusa di capelli neri. E una voce che mette i brividi quando, all’improvviso, prende la chitarra e canta. Giovanna Gardelli - Marianne in onore alla Francia, e Mirage “perché sul palco è quello che devo essere” - è un autentico talento della musica italiana: non a caso è con l’etichetta Sugar di Caterina Caselli. Dopo aver composto la colonna sonora del film di Paolo Genovese “The Place” (candidata ai David di Donatello), il singolo “Corri” (dall’album d’esordio “Quelli come me”) è stata scelta da Pupi Avati per la serie tv da lui diretta, “Il Fulgore di Dony”, in prima serata su Rai1 dal 29 maggio. Attualmente Marianne sta lavorando al suo nuovo disco.

    Leggi di più
  • Tra Arte e Moda

    12.04.2018

    " data-max-char-mobile="60" data-max-char-mobile_retina="60" data-max-char-tablet="60" data-max-char-tablet_retina="60" data-max-char-desktop="60">

    Viviamo in un momento storico che ha visto affermarsi "operazioni" che vedono arte e business decisamente intrecciati: il progetto della Fondation Louis Vuitton, il Louvre di Abu Dhabi ne sono esempi recenti. Fa riflettere anche l'afflusso eccezionale alla mostra parigina dedicata a Christian Dior, la rilevanza mediatica data all' l'apertura del Musée Yves Saint Laurent a Parigi e Marrakech ma, al contempo, il tutto esaurito alla mostra di Caravaggio a Palazzo Reale a Milano, le code interminabili agli Uffizi e il fiorire di trasmissioni e pubblicazioni legate all'Arte. In un'epoca che spettacolarizza le sfilate e le progetta in luoghi storici, ci si chiede, una volta di più quale sia il legame tra Arte e Moda.

    Leggi di più

Artigianalità e savoir faire, energia e creatività sono il fil rouge di tutte le collezioni Mantero, dal 1902.