Editorial

Ispirazioni di stile

L’irresistibile leggerezza del colore
Un post al sole
LIVING CORAL OVVERO UN INNO ALL’OTTIMISMO

  • L’irresistibile leggerezza del colore

    10.04.2019

    Architetto e motociclista, interior decorator fantasiosa e volitiva, ha fondato lo studio di progettazione e ristrutturazione studio98 (con uno staff di sole donne al suo fianco), storica firma del giornalismo di design, simpatia bionda e sorriso aperto: Clara Bona, bella donna dai tratti eleganti, milanese che ha studiato quando a insegnare c’era Achille Castiglioni, è l’architetto che non t’aspetti.
    Primo perché è una star dei social, con più di 12mila followers, e poi perché ha i modi affabili di un’amica che ti accompagna a scegliere i tessuti per casa, ma poi in cantiere è attentissima, puntuale, esigente. Solida. Come è giusto che sia chi progetta e crea delle case.
    E se la casa è un cuore, quello di Clara è di sicuro grande e luminoso.

    Leggi di più
  • Un post al sole

    19.03.2019

    Una volta si diceva: la ragazza della porta accanto. Oggi che i social queste “porte” le hanno spalancate - sulle vite degli altri – Elena Braghieri potrebbe essere la ragazza del “post” accanto. Dove accanto significa “vicino”. Perché questa bionda con la “r” arrotolata e dolce come un gomitolo di mohair, ha la capacità di raccontare le cose filtrandole coi suoi occhi sereni. Qui risiede il segreto del suo successo, accreditato da quasi 90 mila follower su Instagram. Elena da Codogno, paesino vicino a Milano, è fatta così: un lavoro “vero”, una passione vera (la fotografia), i weekend per mercatini dell’antiquariato e l’amore per la Sicilia. Non chiamatela “influencer”: quello che le piace davvero è farvi vedere il suo mondo.

    Leggi di più
  • LIVING CORAL OVVERO UN INNO ALL’OTTIMISMO

    05.01.2019

    Da 20 anni il Colore dell'anno di Pantone influenza diversi settori, tra cui l'arredamento per la casa e il design industriale, oltre a prodotti come packaging e grafica e, ovviamente, la moda che può nel modo più immediato ed estroso impossessarsi del colore guida per poi declinare le diverse palette. Ma come viene decretato il colore dell'anno? Il processo di selezione è tutto fuorché banale, richiede un'analisi ponderata delle tendenze, la ricerca del colore dura circa 9 mesi. Per arrivare alla selezione, ogni anno, sono venti gli esperti di colore del Pantone Color Institute che setacciano il mondo alla ricerca delle nuove influenze cromatiche. Studiano la moda, tutte le aree del design, l'industria dell'intrattenimento e i film in produzione, le raccolte d'arte itineranti e i nuovi artisti, le destinazioni di viaggio popolari, nonché nuovi stili di vita e le condizioni socio-economiche oggi in continuo cambiamento. Gli input possono anche derivare dalle nuove tecnologie, materiali, trame ed effetti che influenzano il colore, dalle piattaforme di social media rilevanti, persino gli eventi sportivi imminenti che catturano l'attenzione mondiale.

    Leggi di più
  • Serial beauty

    07.12.2018

    Plasmare la ceramica è il suo amore (ma prima viene Greta, tre anni, la sua bambina). Creare è la sua forza vitale. Contagioso il suo sorriso. Elena Salmistraro è una giovane artista e product designer, una delle più amate della nuova scena del design italiano. Vera milanese, grandi occhi comunicativi, studia al liceo artistico, e si diletta con mille corsi d’arte - “mia madre invece di lasciarmi alla baby sitter mi mandava a bottega a dipingere”. La doppia laurea, in Fashion Design al Politenico di Como e in Product Design al Politecnico Bovisa, forgia il suo approccio. Elena è ( come Fornasetti) artista affascinata dalla produzione seriale. Ama i materiali naturali, la ceramica, la carta, il legno. E la natura. Questo mix diventa la cifra del suo lavoro: creare opere d’arte riproducibili, che richiamano al mondo animale. Come accade, ad esempio, con la serie Primates – le sue amatissime maschere/scimmie - sviluppata con Bosa, leader mondiale della produzione della ceramica di lusso. Proprio con Bosa (e Walt Disney) Elena ha appena creato un Mickey Mouse in limited edition (in chiodo di pelle e borchiette) per festeggiare i 90 anni del topolino più famoso del mondo. Mai dimenticare di essere bambini…

    Leggi di più
  • L’armatura e il sorriso

    03.09.2018

    Alessandra è una donna elegante. Lei, quando se lo sente dire, ride e minimizza. Perché si vede come un tomboy dinoccolato. E sì, è vero, lo è. È anche questo. Ma con quella fisionomia affusolata e sottile, le puoi far indossare i suoi amati jeans maschili così come un vintage di Yves Saint Laurent: il risultato è lo stesso. Sarà sempre istintivamente chic. E poi Alessandra, mamma del bellissimo Leon, due anni e mezzo di sorrisi, è quella che si dice “una donna del fare”: ha una passione nel creare con le mani delle opere di bellezza. Che siano le gonne a ruota che fa cucire dalle sue sartine, le illustrazioni che crea con l’iPad, i gioielli, le sue borse di tapestry, tessuti di ricerca e passamaneria – il marchio si chiama Italian for Italy - o piccoli lavori di bricolage in casa, lei quando si sente “artigiana” è contenta. Nata a Milano, studi in scenografia e design di moda, è una creativa empatica. “Sono partita dalla moda ma strada facendo ho appreso il piacere del lavoro manuale: ho imparato tutto da autodidatta, non sono mai andata a bottega. Per anni mi sono avvicinata alle filosofie orientali, allo yoga e alla meditazione, oggi trovo molto utile meditare “facendo”. Nella gestualità io trovo l’equilibrio”.

    Leggi di più
  • Quando una Firma segue la storia

    03.08.2018

    Nel 1902 nasce la “Ditta Riccardo Mantero”. Da allora fino ai giorni nostri, le diverse fasi dell’azienda si intrecciano con le pagine della Storia Italiana. 116 anni di crescita, trasformazioni e meravigliose creazioni. Creazioni sulle quali ha sempre trovato spazio il nome Mantero. Nome la cui scrittura negli anni è stata interpretata e rivisitata seguendo l’alternarsi delle generazioni, le mode, le necessità di comunicazione fino ad arrivare alle versioni attuali: logo Aziendale e logo del Brand Mantero 1902

    Leggi di più
  • The Contemporary chic

    28.06.2018

    Appuntamento in zona Tortona a Milano, ospiti dello studio di progettazione di Nathalie e Virginie Droulers, gemelle cosmopolite, nate a Como e cresciute nel bello e nell’unicità del dettaglio. Insieme, ognuna col suo flair, progettano e arredano case, negozi, hotel e barche di lusso. Con un gusto apprezzato in tutto il mondo. Gemelle. Uguali. Diversissime. Dirigono a Milano lo studio Droulers Architecture, “laboratorio” di progettazione di lusso di respiro internazionale (con solide radici nel buon gusto e nella manifattura italiana) che si occupa di architettura e interior design. Amano l’alto artigianato, la pulizia formale, l’eleganza silenziosa che rende uno spazio contemporaneo, sempre. Sono sorelle al cubo, come solo le gemelle possono essere, si amano da morire, litigano come non mai, si intendono con uno sguardo. Una, Virginie, laurea in Design Grafico alla Parsons di NYC, taglio cortissimo, piglio agile e décontracté, è quella che tratta di interiors, palette, accostamenti. L’altra, Nathalie, laureata in Architettura al Politecnico di Milano, una blusa di seta e la foto dei figli (due gemelli) sull’iPhone, è quella delle “strutture”: se volete tirare su una casa o ristrutturarla da cima a fondo, è a lei che dovete chiedere. In un assolato pomeriggio, tra sete, orchidee e borse colorate, ci hanno raccontato un po’ della loro vita e della loro idea di charme.

    Leggi di più
  • L’eleganza del riccio

    29.05.2018

    Incontro con un’artista autentica, musicista e autrice, cresciuta amando l’arte, ascoltando jazz e sognando Edith Piaf. Marianne Mirage, l’ex maschiaccio ribelle che non voleva mettersi una gonna, è oggi una giovane donna dal carisma magnetico. La pelle candida, le lentiggini, gli occhi da felino, quella medusa di capelli neri. E una voce che mette i brividi quando, all’improvviso, prende la chitarra e canta. Giovanna Gardelli - Marianne in onore alla Francia, e Mirage “perché sul palco è quello che devo essere” - è un autentico talento della musica italiana: non a caso è con l’etichetta Sugar di Caterina Caselli. Dopo aver composto la colonna sonora del film di Paolo Genovese “The Place” (candidata ai David di Donatello), il singolo “Corri” (dall’album d’esordio “Quelli come me”) è stata scelta da Pupi Avati per la serie tv da lui diretta, “Il Fulgore di Dony”, in prima serata su Rai1 dal 29 maggio. Attualmente Marianne sta lavorando al suo nuovo disco.

    Leggi di più
  • Tra Arte e Moda

    12.04.2018

    " data-max-char-mobile="60" data-max-char-mobile_retina="60" data-max-char-tablet="60" data-max-char-tablet_retina="60" data-max-char-desktop="60">

    Viviamo in un momento storico che ha visto affermarsi "operazioni" che vedono arte e business decisamente intrecciati: il progetto della Fondation Louis Vuitton, il Louvre di Abu Dhabi ne sono esempi recenti. Fa riflettere anche l'afflusso eccezionale alla mostra parigina dedicata a Christian Dior, la rilevanza mediatica data all' l'apertura del Musée Yves Saint Laurent a Parigi e Marrakech ma, al contempo, il tutto esaurito alla mostra di Caravaggio a Palazzo Reale a Milano, le code interminabili agli Uffizi e il fiorire di trasmissioni e pubblicazioni legate all'Arte. In un'epoca che spettacolarizza le sfilate e le progetta in luoghi storici, ci si chiede, una volta di più quale sia il legame tra Arte e Moda.

    Leggi di più
  • Il senso del bello

    28.03.2018

    Incontro con Guido Taroni, artista trentenne, gentile e appassionato, cresciuto sulle sponde del lago di Como, dove ha nutrito il suo occhio di bellezze naturali e architettoniche, facendo sua quell’eleganza di pensiero e quel garbo tipici di uno dei milieu artistici e culturali più fervidi d’Italia. Erede di Luchino Visconti e nipote di Giovanni Gastel, Guido è oggi un apprezzato fotografo, collabora con le più importanti riviste di moda e di interni, e, nel 2017, ha scattato il volume “Renzo Mongiardino - a Painterly Vision” per Rizzoli International.

    Leggi di più
  • Una giornata particolare

    21.03.2018

    Chi meglio di un gruppo di Wedding Planner di fama internazionale conosce l’importanza del “dettaglio”? Nel loro quotidiano affrontano con metodo e gran classe i mille aspetti legati alla perfetta riuscita di un giorno unico come quello del sì. Dalle partecipazioni ai fiori, dalla location al menù, dal tableau de mariage alla scelta della mise en place, per non parlare degli abiti, di sposa e damigelle, della scelta dell’auto, del fotografo, del dj set e così via. Nulla è lasciato al caso.

    Leggi di più
  • Ci pensa lei…

    20.02.2018

    Bellissima, slanciata, con quel sorriso brillante. Una giovane donna che da Taranto ha scelto Milano per “poter scegliere” la vita che voleva. Nelle sue mani affusolate - e alla sua visione e precisione - si affidano molte “quasi spose”: Alessandra Grillo è una delle wedding planner più richieste e famose d’Italia. Non a caso il suo motto è: “Ci penso io”, la frase che tutte noi vorremmo sempre sentire…. Ma “il velo bianco” non è la sua unica occupazione: da anni ormai è anche una apprezzata organizzatrice di eventi di moda e lusso. E ha fatto tutto da sola, dando vita alla sua agenzia di comunicazione, la Brother & Sisters. Chapeau.

    Leggi di più
  • 51 grammi di puro Stile

    12.02.2018

    Foulard. E’ una parola davvero speciale, intraducibile: la pronunci con l’accento della tua lingua ma arrotando la R e sai già cos’è anche se forse non ne conosci la storia… . Il termine è francese – risale al XVIII sec - e significa letteralmente fazzoletto di seta, deriva dalla parola provenzale « foulé » che significa « tessuto leggero ». Realizzato oggi principalmente in seta, trova nel twill - il termine indica l'armatura saia e quindi le stoffe con costine diagonali - il tessuto più adatto ad esaltarne la versatilità d’indosso e la resa cromatica delle stampe. Per realizzare un carré nella misura più classica ovvero 90x90cm sono necessari 8200 metri di filo di seta. Il peso di questo simbolo di eleganza è di “soli” 51 gr. Davvero lieve, una poesia.... Ma l’origine del foulard è molto più antica!

    Leggi di più
  • Women Talks

    24.01.2018

    Luisa Bertoldo è una di quelle donne che le altre donne non possono che amare. Ha lasciato la provincia veneta e si è trasferita da sola a Milano, ha creato dal nulla una solida agenzia di pr che porta il suo nome (e che si occupa di design, food, moda e cultura). E' la mamma di Giovanna, una delizia avuta col compagno Francesco Mandelli, (artista tout-court, papà attento e presenza discreta durante il nostro shooting). E’ ironica e precisa. Ed è unione genuina di dettagli ricercati e sottigliezze colte, di guizzi pop e di voce elegante, di bei modi e risate. La sua è la bellezza concreta di una donna intelligente. E’ bello starle accanto e scoprire qualcosa di più sul suo stile…

    Leggi di più
  • Ultra Violet Crush

    17.01.2018

    Preparatevi a vederlo ovunque: ultra violet, una sfumatura di viola che nasce dall’incontro del profondo blu con il vibrante rosso, è il colore dell’anno 2018 eletto dall’istituto Pantone. Una scelta lontana dal convenzionale, che racchiude un preciso significato storico ed emozionale. Si, perché l’ultra violet è un colore che comunica originalità, ingenuità, pensiero creativo e visionario, concetti che superano il passato e ci proiettano verso il futuro. Se il greenery celebrava il rapporto con la natura e un approccio più intimista e romantico, l’ultra violet si collega all’incessante onda tecnologica e progressista che, unita all’ispirazione creativa ed artistica, esplode in un circolo virtuoso innovativo. Questa “elezione” non nasce da un capriccio del mondo del design, bensì da una riflessione profonda su ciò di cui il mondo ha bisogno oggi.

    Leggi di più
  • Aristo-rock

    01.12.2017

    Scilla Ruffo di Calabria, dj per vocazione, racconta la sua idea di stile: simple, funky e felice. Il sorriso spontaneo, il garbo e l’intelligenza sono quelli di una giovane donna educata al meglio. Ma Scilla, 33 anni, ha quella che si dice una marcia in più. Studia relazioni internazionali e poi lavora in politica, ma è la musica che la rende felice. Il fato l’aiuta: un’amica le chiede di fare da dj a un vernissage. La gente non smette più di ballare: il passaparola è contagioso, e lei si ritrova a mixare a party più o meno blasonati. L’indole chic è in sincrono col suo gusto musicale, fatto di classici rock, soul, funky anni ‘60 e ‘70. Ma Scilla, che conosce il valore della sua fortuna (la sua è una delle più antiche dinastie europee) sa dire anche grazie: è volontaria della protezione civile e della Croce Rossa. E quando è a Lourdes ad assistere i malati, li sveglia a suon di rock and roll…

    Leggi di più
  • A Good Christmas

    27.11.2017

    La moda che fa bene: è questa la filosofia che muove Mantero ed il progetto Dee Di Vita, l’iniziativa solidale nata in collaborazione con l’associazione Salute allo Specchio. Dee Di Vita, un progetto tutto al femminile, rivolto al supporto psico-sociale delle donne in cura per una patologia oncologica.

    Leggi di più
  • Da sogno a realtà

    20.11.2017

    Si annoda così, con un gesto veloce, a volte trafelato. Ma per creare un foulard di seta, ecco cosa ci vuole. Circa 1200 ore di lavoro. Una cura antica, e un pizzico di modernità.

    Il gruppo dei designer lavora a lungo su degli spunti creativi per realizzare un disegno armonioso e fantasioso. L’imponente e straordinario archivio di Mantero vale come un’enorme fonte d’ispirazione, ricco com’è di disegni, pattern e fantasie. Una volta giunti a un’ideale composizione, questa viene consegnata nelle mani dell’incisore.

    Leggi di più
  • Vision of Art

    13.11.2017

    Finalmente. Un sogno sospeso tra terra e mare, in equilibro perfetto tra design e tradizione. Inaugura l’11 novembre sull’isola di Saadiyat, all’interno del più prestigioso polo artistico della contemporaneità, il Louvre Abu Dhabi, imponente struttura dalla raffinate ergonomia, progettata da Jean Nouvel.

    Leggi di più
  • Colazione da POTAFIORI

    03.11.2017

    È venerdì mattina, sta per iniziare il weekend, e noi siamo in uno dei bistrot più accoglienti e suggestivi di Milano, il POTAFIORI. Non un comune bistrot, ma un luogo in cui fiori, musica e sapori si uniscono in un trionfo dei sensi.

    Leggi di più
  • Piccoli Dettagli

    25.10.2017

    Viviana, bellezza slanciata, magnetici occhi del Sud, è la nostra prima icona Mantero. Architetto di natali baresi, arriva a Milano sospinta da una passione viscerale per la moda. Oggi grazie al suo lavoro di fashion editor e al suo appeal - risoluto ma sensuale, mediterraneo ma squisitamente chic - è diventata una star di Instagram e una presenza fissa alle sfilate più attese. Fotografatissima, ammirata, e sì, anche copiata… perché no, Viviana veste la moda con superba nonchalance. Merito della sua personalità, mai offuscata dai blasonati brand che indossa. Una qualità che illumina di riflesso anche la conversazione, che con lei si fa infatti ironica e acuta.

    Leggi di più
  • “A thing of beauty, is a joy forever...”

    09.10.2017

    La bellezza di un oggetto, oggi. Dove risiede? La vedi certo nelle sue rifiniture, nel colore, nel design. La percepisci nella sua eleganza. Ma c’è un altro ingrediente che ne rende unico lo status. La sua verità, la sua natura. E ogni prodotto Mantero ha la natura della tradizione artigiana italiana, è fatto di quella operosità applicata che sa mischiare creatività e tenacia, capacità organizzativa e colpo di genio. Una piccola potenza, stratificata nel tempo, che oggi è un leader mondiale nella produzione di tessuti per la moda e un nome di riferimento per la seta.

    Leggi di più
  • Like a Diva

    25.09.2017

    Dalla cantante Erikah Badu alla principessa Mozah Bint Nasser, da Brigitte Bardot a Amal Clooney, negli anni molte dame del jet set, divine del glamour o moderne principesse della finanza, hanno vestito il turbante in modo particolare, sia come gesto di modestia che come sfida di bellezza.

    Leggi di più